Variante “Toto” autostrada A24-A25. Il comune di Bucchianico approva lo sventramento d’Abruzzo?

toto-variante-bucchianico

Esprimiamo stupore e sgomento per aver appurato dalla stampa la partecipazione del Sindaco di Bucchianico, o di un suo delegato, alla riunione del 27 luglio a Castelvecchio Subequo per il Sì all’opera faraonica di variante autostradale proposta da D’Alfonso/Toto e sonoramente bocciata dal Governo centrale in risposta all’interpellanza di Gianluca Vacca.

6,5 miliardi di euro per trivellare le bellissime “Gole di S. Venanzio”, per raddoppiare l’asse attrezzato, per perforare e stravolgere la città di Pescara, per guadagnare insomma 10 minuti di tempo nel tragitto per Roma! Una procedura di proposta del progetto, come spiega il sottosegretario Della Vedova, non sostenibile sotto il profilo tecnico, amministrativo, giuridico ed economico-finanziario!

Inoltre le attuali norme comunitarie e quelle italiane escludono che il processo di adeguamento delle autostrade A24/A25 comporti la costruzione ex novo di costosissimi tratti diversi da quelli esistenti, senza ricorrere preventivamente alla rinegoziazione delle concessioni e quindi ad una nuova gara pubblica di affidamento.

Gli otto tunnel progettati interferiscono con dieci corpi idrici. Attraverserebbero, intersecandole, ben tre faglie sismiche attive, quella del Fucino, di Capo Di Moro e quella della Valle Subequana con notevoli rischi per gli utenti del nuovo ipotetico tracciato
autostradale, in caso di sisma. Niente di innovativo, tutto come negli anni settanta… eh sì, la cultura di certi politici è rimasta ferma agli anni settanta!

…e con tutti i problemi che abbiamo a ‪#‎Bucchianico‬ andiamo a sostenere D’Alfonso fino a Castelvecchio Subequo? Chiediamoci perché gli altri comuni della provincia di Chieti, eccetto il Sindaco di Chieti, non sono andati a quella scellerata riunione!

è auspicabile, se non corretto politicamente, che il Sindaco di Bucchianico su questioni di così larga importanza generale per la Regione Abruzzo, non solo per il Comune, si confronti con i cittadini e il Consiglio Comunale anche attraverso una posizione ufficiale.

Chiediamo comunque con questa INTERROGAZIONE chiarimenti sulla posizione dell’amministrazione comunale di Bucchianico in merito a questa ennesima grande opera inutile.

About Alfredo Mantini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*